4trading (www.4trading.it)

analisi di borsa

Archive for the ‘unicredit’ Category

Unicredit: accordo in Cina

Posted by 4trading su 9 aprile 2008

Unicredit ha siglato una intesa di collaborazione con la Agricultural Bank of China come risultato dell’estensione di un pre-esistente accordo sottoscritto dall’ex gruppo Capitalia nel 2005. In base all’accordo raggiunto è prevista la collaborazione per fornire assistenza bancaria a prezzi competitivi sia alla clientela del gruppo UniCredit che opera in/con la Cina sia alla clientela cinese della Agricultural Bank of China. 

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit: accordo in Cina

Posted by 4trading su 9 aprile 2008

Unicredit ha siglato una intesa di collaborazione con la Agricultural Bank of China come risultato dell’estensione di un pre-esistente accordo sottoscritto dall’ex gruppo Capitalia
nel 2005. In base all’accordo raggiunto è prevista la collaborazione per fornire assistenza bancaria a prezzi competitivi sia alla clientela del gruppo UniCredit che opera
in/con la Cina sia alla clientela cinese della Agricultural Bank of China. 

Posted in unicredit | Leave a Comment »

BERNSTEIN: Unicredit è la banca migliore in Italia

Posted by 4trading su 8 aprile 2008

Nella prima parte della overview dedicata alle banche italiane, gli analisti di Bernstein fanno sapere di ritenere che Unicredit, bollata con rating “outperform” e target price a 6,1 euro, sia sottovalutata, mentre l’altra banca italiana, Intesa SanPaolo (“market-perform” con prezzo obiettivo a quota 4,8 euro) è correttamente valutata. L’istituto guidato dall’amministratore delegato, Alessandro Profumo, ha sofferto
delle preoccupazioni legate alle svalutazioni degli asset e alle previsioni in ribasso sulle entrate della divisione di investment banking. “La nostra analisi – dicono gli analisti di Bernstein – suggerisce che tali preoccupazioni sono eccessive”. “Sebbene ci aspettiamo che gli utili della divisione di investment banking scendano del 23% nel 2008, nel complesso il gruppo bancario nell’anno in corso dovrebbe mettere a segno una crescita del 17%”. “E anche se non assegniamo valore all’investment bank nella nostra valutazione – puntualizzazno gli analisti – continuiamo a vedere un upside per il titolo nell’ordine del 14% rispetto alle attuali valutazioni di mercato”.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit: Centrosim mantiene il rating

Posted by 4trading su 7 aprile 2008

Centrosim, societa’ del gruppo Ubi Banca, mantiene il rating buy sul titolo ma abbassando drasticamente il target da 8.3 a 5.9 euro.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit (titolo in report operativo): aggiornamento

Posted by 4trading su 7 aprile 2008

image

Il grafico evidenzia il raggiungimento della resistenza posta tra 4.85 e 4.9 euro. L’ostacolo e’ molto consistente e tale, data anche la posizione degli indicatori di momento, di frenare il movimento rialzista delle quotazioni. Per quanto concerne la posizione in essere, consigliamo la vendita totale ai valori attuali (4.84 euro).

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit: confermate le trattative per la vendita di sportelli

Posted by 4trading su 4 aprile 2008

(ASCA) – Roma, 4 apr – Unicredit conferma, su richiesta della Consob, che sono ”in fase avanzata le negoziazioni con un consorzio di banche italiane per la cessione degli sportelli avviata nell’ambito degli impegni presi da Unicredit nei confronti dell’Autorita’ Antitrust” per l’autorizzazione alla fusione per incorporazione di Capitalia. ”Unicredit
informera’ il mercato ad avvenuta conclusione delle trattative”.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit (titolo in report operativo): aggiornamento

Posted by 4trading su 4 aprile 2008

image

Il grafico evidenzia qualche puo’ essere il target di questo movimento di brevissimo. Il target, determinato dalla formula di Fibonacci, e’ posto a 4.87 euro. Consigliamo di vendere la parte residua in portafoglio tra 4.85 e 4.9 euro.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit: intermonte conferma il giudizio

Posted by 4trading su 3 aprile 2008

Intermonte conferma il giudizio outperform sul titolo e target a 5.8€

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Intesa ed Unicredit: i vertici convincono gli analisti inglesi

Posted by 4trading su 3 aprile 2008

Da Il Corriere della Sera: Prova positiva per le banche italiane alla Morgan Stanley Conference di Londra. Con analisti e investitori ieri Alessandro Profumo (ceo di Unicredit, ndr)  ha giocato una carta decisiva, annunciando la riduzione di 1 miliardo dei crediti strutturati, i famigerati Abs che hanno contribuito a travolgere più di una banca americana, confermando che il gruppo potrà contare anche nel 2008 su una crescita “robusta” delle attività di banca commerciale. Per Corrado Passera (a.d. di Intesa Sanpaolo, ndr) “la crisi non modifica ma conferma la strategia” di Intesa Sanpaolo che vede confermati gli obiettivi di utile netto e dividendi al 2009.

Posted in intesa, unicredit | Leave a Comment »

Unicredit (titolo in report operativo): aggiornamento

Posted by 4trading su 2 aprile 2008

image

Raggiunta la fascia di valori indicata per la vendita di meta’ posizione (4.65-4,7 euro). Consigliamo la vendita di meta’ posizione ai prezzi attuali, 4.675 euro, e segniamo questo valore per il nostro portafoglio.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit (titolo in report operativo): aggiornamento

Posted by 4trading su 2 aprile 2008

Consigliamo la vendita di meta’ posizione al raggiungmento della fascia di valori compresa tra 4.65 e 4.7 euro. Vendita per rientri successivi.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit: per Finanza.com uno dei soci tedeschi potrebbe aver venduto

Posted by 4trading su 1 aprile 2008

A spiegare il forte calo in Borsa del titolo Unicredit nel primo trimestre dell’anno in corso (l’azione di Piazza Cordusio a Piazza Affari si è lasciata alle spalle circa il 25% contro il calo di quasi il 17% dell’indice settoriale EuroStoxx Banks), oltre che le turbolenze dei mercati e l’ondata di vendite sui finanziari, ci potrebbe essere anche una motivazione specifica. Secondo quanto risulta a Finanza.com, infatti, un azionista di peso di Piazza Cordusio nei primi tre mesi dell’anno avrebbe dato il via alle vendite, al fine di ridurre la propria partecipazione se non addirittura di uscire del tutto dall’azionariato. I nomi che circolano con più insistenza sono quelli dei soci tedeschi: Allianz Se, che ha in mano il 2,39% di Unicredit, Muniche Re, che ha il 3,75% del gruppo capitanato da Alessandro Profumo, e Hamburg Mannheimer, che controlla la banca italiana con una partecipazione dell’1,24%. Contattati da Finanza.com, nessuno dei tre soci tedeschi ha ancora fatto sapere nulla sulla questione.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit (titolo in report operativo): aggiornamento

Posted by 4trading su 1 aprile 2008

image

Andamento al rialzo per per il titolo che, al contrario delle nostre attese, si porta immediatamente a 4.4 euro. La notizia della “pulizia” dei conti in UBS porta un po’ di serenita’ a tutto il settore bancario e di cio’ ne beneficia anche Unicredit. Mantenere le posizioni e’ l’unica strategia consigliata.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Unicredit: entra nel capitale di Lazard

Posted by 4trading su 27 marzo 2008

Da MF: Unicredit è entrato con il 5% in Lazard Ltd, la capogruppo quotata al New York Stock Exchange dell’advisory firm guidata da Bruce Wasserstein. Secondo la documentazione presentata dal gruppo di Piazza Cordusio alla Sec nella tarda serata di martedì 25 marzo, Unicredit ha acquistato 2.608.928 azioni di classe A della blasonata banca d’investimento. Un pacchetto che ai valori di mercato di ieri valeva circa 100
milioni di dollari e che contribuisce a fare del gruppo italiano il quarto azionista di Lazard dietro a Rainer Investment Management e a Jp Morgan Chase, entrambi con quote
di poco superiori al 5% e al management della banca.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

Credit Suisse: taglia Intesa e preferisce Unicredit e UBI

Posted by 4trading su 25 marzo 2008

Credit Suisse volta le spalle a Intesa Sanpaolo dopo la deludente trimestrale diffusa giovedì scorso tagliando la raccomandazione e consigliando lo switch verso UBI e Unicredit che offrono valutazioni più convenienti. La casa d’affari elvetica ha tagliato il rating su Intesa Sanpaolo a “neutral” da “outperform” con prezzo obiettivo sceso a 5,6 dai 6,7 euro precedentemente indicati. Credit Suisse sottolinea soprattutto il debole dato dell’utile da commissioni, con utile da trading negativo solo in parte compensato dal buon margine di interesse. Ridotte le stime per il 2008 e il 2009 rispettivamente del 10 e del 3%. “La valutazione a premio del titolo alla luce del suo modello di business meno rischioso non è più giustificata, pertanto il consiglio è di switchare verso UBI Banca e Unicredit che trattano a sconto rispettivamente del 10 e del 24% a livello di p/e 2009 atteso.

Posted in intesa, UBI, unicredit | Leave a Comment »