4trading (www.4trading.it)

analisi di borsa

Archive for 12 marzo 2008

Report operativo – storico 7 e 10 marzo

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

 

Prezzi di chiusura del 10 marzo 

M&C (chiusura 0.745€). Giornata caratterizzata da un leggero progresso per le quotazioni. Il movimento grafico lascia intendere che la fase di consolidamento possa proseguire ancora per qualche seduta. Consigliamo il mantenimento delle posizioni senza alleggerire.

Arkimedica  (chiusura 1.45€)  Nessun sostanziale mutamento rispetto ad ieri. Consigliamo il mantenimento  

Poltrona Frau (chiusura 1.123€)  Ulteriore pesante indebolimento per le quotazioni che si portano verso area 1.12 euro. Segnato un nuovo minimo storico. Questo titolo potrebbe rappresentare, per la debolezza insospettatibile sino all’altro giorno, una vera e propria spina nel fianco. consigliamo il mantenimento delle posizioni anche perche’ riteniamo che i prezzi, oltre ad essere molto sottovalutati, evidenziando una compressione tale che il primo rimbalzo sara’ molto corposo.

Fiat (chiusura 12.28€)  A differenza del titolo precedente non nutriamo grandi problemi a mantenere il titolo in portafoglio perche’ le vendita sono quasi tutte di matrice speculativa. Riteniamo che il recupero non e’ molto distante, riteniamo mercoledi’, e che, quando partira’ il rimbalzo, sara’ molto corposo. consigliamo il mantenimento.

Dea Capital (chiusura 1.68€)  Nessun sostanzilae cambiamento per le quotazioni che pur tornando verso area 1.66 euro non mostrano alcun segnale di cedimento. Consigliamo il mantenimento.

STM (chiusura 7.02€)  Netto e violento storno per le quotazioni che raggiungono un importante punto di appoggio. Consigliamo il mantenimento delle posizioni anche perche’ area 7 euro rappresenta un valido punto tecnico. Riteniamo molto probabile un nuovo recupero entro poche giornate.Buzzi Unicem (chiusura 15.22€)  Il titolo si porta sotto area 15.45 euro generando, in tal modo, un segnale di debolezza. Il movimento giunge in presenza di scambi sostanzialmente allineati con quelli precedenti. Consigliamo il mantenimento delle posizioni senza alleggerire. I margini di correzione, a questi livelli, non sono elevati.

Acotel (chiusura 57.40€)  Seduta in deciso calo per le quotazioni che raggiungono area 57 euro. il movimento correttivo evidenzia un incremento dell’attivita’ ma anche un deciso incremento dell’eccesso negativo (gia’ venerdi’ il titolo era al limite dell’ipervenduto). Consigliamo il mantenimento delle posizioni senza procedere ad alleggerimenti.

Interpump  (chiusura 5.815€)  Lo storno delle quotazioni riporta il titolo verso il punto di apporto posto a 5.8 euro. non riteniamo che il titolo sia prossimo ad un’altra consistente correzione. Consigliamo il mantenimento delle posizioni senza procedere ad alcun alleggerimento.Tiscali  (chiusura 1.556€)  Il titolo storna in maniera considerevole e si porta ina rea 1.55 euro. Abbiamo consigliato l’acquisto a 1.568 euro. Consigliamo di non fissare stop anche se domani non sarebbe da escludersi una correzione verso area 1.5 euro. Solo sotto 1.48 euro consigliamo di fissare lo stop ma in chiusura. 

Damiani (chiusura 1.931€)  Minimo da parte del titolo che arretra verso arae 1.9 euro nel corso della seduta. La chiusura e’ stata soddisfacente e questo implica una buona possibilita’ di tenuta nella prossima seduta. Consigliamo di mantenere senza fissare alcun stop.

Titoli  in lista di osservazione da monitorare

Ansaldo STS (chiusura 8.63€)  Consigliamo di attendere.

Antichi Pellettieri (chiusura 7.48€)  Consigliamo di rientrare in compera in caso di storno verso area 7.3 euro.

Track Record

Prezzo Acquisto Prezzo Vendita Utile/Perdite
Posizioni Long
Posizioni chiuse
B Italease 6,91 7,6 9,07%
Danieli & C 17,48 18,5 5,83%
Ergo Previdenza 3,62 4 10,49%
Eurotech 4,4 4,3 -2,27%
Unipol 1,91 1,925 0,70%
Ansaldo STS 8,44 8,35 -1,06%
Astaldi 4,34 4,15 -4,37%
Tiscali 1,44 1,785 23,95%
Aicon 1,44 1,7 18,05%
Cementir 5,945 5,55 -6,64%
Engineering 21,6 24 11,11%
A2A 2,74 2,7 -1,46%
Autostrade To – Mi 13,3 12,95 -2,64%
Tiscali 1,7 2,005 17,94%
Telecom 1,96 1,85 -5,61%
Safilo 1,85 2 8,10%
Ansaldo STS 8,75 9,125 4,28%
Antichi Pellettieri 7,8 7,5 -3,85%
Aicon 1,686 1,6 -5,37%
Buzzi Unicem 16,98 16,4 -3,41%
Cir 2,1 2,21 5,23%
Immsi 1,15 1,1 -5,21%
Fondiaria rnc 19,5 19,4 -0,50%
Ergo Previdenza 4,025 4,025* 0,00%
Ansaldo STS 8,82 8,5 -3,62%
Fiat 14,7 14,14 -3,80%
           
Posizioni aperte Stop
Arkimedica 1,464 1,59* 8,60%
Poltrona Frau 1,37
Fiat 14**
M&C 0,7
Dea Capital 1,76
04-mar Stm 7,655
7 – mar Buzzi 15,50
10 – marzo Tiscali 1,568 1,48
10 – marzo Damiani 1,935
Posizioni Short Prezzo vendita Prezzo acquisto Utile/perdite
Italcementi 13,25 12,6 5,63%
B Popolare 12,68 12,75 -0,50%
Saipem 23,1 12,5 -1,73%
05-mar Erg 12,31 12,3 0
Posizioni aperte

* ceduta meta’ posizione** Acquistata meta’ posizione a 14.7 e l’altra meta’ a 13.3 euro.

Chiusura del 7 marzo 

M&C (chiusura 0.74€). Altra seduta caratterizzata da scambi bassissimi e storno pesante. Da quando e’ uscita la notizia di Tamburi azionista di M&C i volumi sono letteralmente crollati. A nostro giudizio, pero’, se da un lato, puramente tecnico, non rappresenta un segnale positivo, dall’altro evidenzia che altre uscite dal capitale, di investitori istituzionali, non si dovrebbero piu’ registrare. Consigliamo sempre il mantenimento senza fissare lo stop.

image

Arkimedica  (chiusura 1.449€)  Leggero storno ma nessun segnale. Consigliamo il mantenimento. image

Poltrona Frau  (chiusura 1.173€)  Il titolo, al contrario delle nostre attese, scende in maniera veloce e segna nuovi minimi. Nel corso della seduta abbiamo commentato il titolo e nonostante il movimento correttivo sia superiore alle nostre attese, consigliamo il mantenimento.

Fiat (chiusura 12.80€). Area 12.7 euro ha retto ma solo in chiusura. Infatti, nel pomeriggio abbiamo assistito ad un minimo in area 12.4 euro. I volumi sono tornati molto elevati ma, contestualmente, abbiamo netta la sensazione che siano in atto delle consistenti operazioni di short che potrebbero essere chiuse velocemente. Consigliamo il mantenimento delle posizioni senza alleggerire.image

Dea Capital (chiusura 1.682€)  Affondo delle quotazioni, nel corso della seduta, ma chiusura sostanzialmente invariata. Il movimento di recupero lascia supporre che i prezzi saranno difficilmente comprimibili anche in presenza di un mercato fortemente ribassista.

image

Stm (chiusura 7.155) Altra violenta discesa delle quotazioni anche se, nelle fasi di recupero di intraday, abbiamo avuto la sensazione che prevalessero le ricoperture. Consigliamo sempre il mantenimento anche perche’ area 7 euro appare molto solida.

image

Buzzi Unicem (chiusura 15,48€). Nel corso della seduta abbiamo commentato l’andamento dei prezzi. Oggi ancora una volta, abbiamo assistito al mantenimento di 15.45 euro. Abbiamo consigliato l’acquisto ma di posizioni modeste. Consiglieremo incrementi solo in caso di correzione nelle prossime sedute.

Acotel (chiusura 59.03€). Nel corso della seduta abbiamo commentato anche questo titolo che consigliato l’acquisto in area 59.4 euro. Il movimento tecnico di oggi e’ stato supportato da scambi in aumento rispetto alla giornata precedente. Consigliamo il mantenimento per target in area 70 euro nel breve/medio periodo.

image

Interpump (chiusura 5.974€). Andamento al ribasso molto sostenuto e scambi in linea con quelli della media precedente. La tendenza odierna ha portato al raggiungimento della trendline ribassista passata al rialzo nel corso della settimana. Consigliamo il mantenimento delle posizioni per target in area 7 euro nel breve/medio termine.

image

Titoli  in lista di osservazione da monitorare

Tiscali (chiusura 1.641€). Titolo commentato nel corso della seduta. Nonostante il mantenimento della trendline rialzista passante per i recenti minimi, consigliamo sempre di attendere senza realizzare acquisti.

Antichi Pellettieri: (chiusura 7.495€)  Nessun sostanziale mutamento per le quotazioni. Consigliamo di rientrare in compera in caso di discesa tra 7.3 e 7.35 euro.

Ansaldo Sts (chiusura 8.80€)  Sostanziale stabilita’ per il titolo che rimane in area 8.8 euro senza realizzare in alcun modo nuovi segnali. I volumi oggi si sono mantenuti molto bassi. Consigliamo il mantenimento di una strategia attendista in questa fase.

Damiani (chiusura 1.99€). Andamento in correzione per il titolo che ripiega sotto i 2 euro. Il ribasso non genera alcun segnale operativo anche perche’ i volumi cominciano a scendere. Consigliamo di procedere ad acquisti al raggiungimento di area 1.94 euro.

Titoli che escono dalla lista di osservazione

Domani seguiamo:

Titoli al rialzo

———————

Titoli al ribasso

—————————— 

Track Record

Prezzo Acquisto Prezzo Vendita Utile/Perdite
Posizioni Long
Posizioni chiuse
B Italease 6,91 7,6 9,07%
Danieli & C 17,48 18,5 5,83%
Ergo Previdenza 3,62 4 10,49%
Eurotech 4,4 4,3 -2,27%
Unipol 1,91 1,925 0,70%
Ansaldo STS 8,44 8,35 -1,06%
Astaldi 4,34 4,15 -4,37%
Tiscali 1,44 1,785 23,95%
Aicon 1,44 1,7 18,05%
Cementir 5,945 5,55 -6,64%
Engineering 21,6 24 11,11%
A2A 2,74 2,7 -1,46%
Autostrade To – Mi 13,3 12,95 -2,64%
Tiscali 1,7 2,005 17,94%
Telecom 1,96 1,85 -5,61%
Safilo 1,85 2 8,10%
Ansaldo STS 8,75 9,125 4,28%
Antichi Pellettieri 7,8 7,5 -3,85%
Aicon 1,686 1,6 -5,37%
Buzzi Unicem 16,98 16,4 -3,41%
Cir 2,1 2,21 5,23%
Immsi 1,15 1,1 -5,21%
Fondiaria rnc 19,5 19,4 -0,50%
Ergo Previdenza 4,025 4,025* 0,00%
Ansaldo STS 8,82 8,5 -3,62%
Fiat 14,7 14,14 -3,80%
           
Posizioni aperte Stop
Arkimedica 1,464 1,59* 8,60%
Poltrona Frau 1,37
Fiat 14**
M&C 0,7
Dea Capital 1,76
04-mar Stm 7,655
Posizioni Short Prezzo vendita Prezzo acquisto Utile/perdite
Italcementi 13,25 12,6 5,63%
B Popolare 12,68 12,75 -0,50%
Saipem 23,1 12,5 -1,73%
05-mar Erg 12,31 12,3 0
Posizioni aperte

* ceduta meta’ posizione** Acquistata meta’ posizione a 14.7 e l’altra meta’ a 13.3 euro.

Posted in report operativo | Leave a Comment »

Segnalazione

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Aggiornata la sezione Analisi di Edoardo Macalle’, titoli in Ipercomprato ed Ipervenduto e la sezione Pivot Point

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Comit

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

clip_image002

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Pop Etruria: dividendo a 0.3 euro

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Banca Etruria ha chiuso il 2007 con un utile netto pari a 50,3 milioni di euro, in crescita del 15,7% e una raccolta diretta di 6,148 miliardi, in progresso del 15,2%. Il margine di
interesse è salito del 15,4% a 221,1 milioni e il margine d’intermediazione ha raggiunto quota 319,8 milioni, con un rialzo del 10,1%. Alla luce di questi risultati il board ha proposto un dividendo pari a 0,30 euro per azione. Lo stacco della cedola è fissato per il giorno 5 maggio con valuta 8 maggio.

Posted in bca pop etruria | Leave a Comment »

Commento di chiusura 12 marzo

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Chiusura poco sopra la parità per Piazza Affari. In apertura gli indici milanesi hanno imboccato subito la via dei guadagni, per poi rallentare progressivamente il passo nel corso della seduta chiudendo poco sopra l’asticella della parità.
L’S&P/Mib ha terminato gli scambi in rialzo dello 0,13% a 32.518 punti, mentre il Mibtel ha guadagnato lo 0,06% raggiungendo quota 24.825. Milano non ha brillato come il resto dell’Europa, frenata da alcune blue chip decisamente negative.
Tra queste Lottomatica, in caduta libera con un tonfo finale di quasi 9 punti percentuali. Sul titolo del Gratta&Vinci ha pesato la notizia arrivata dalla Pennsylvania. La lotteria
d’oltreoceano ha annunciato l’intenzione di rivedere la gara delle lotterie online ed instantanee, vinta inizialmente da Gtech Corporation, controllata Usa di Lottomatica. A questo si sono aggiunti il declassamento da parte di Citigroup e la bocciatura di Cheuvreux. Male anche Mediaset (-1,64%), Telecom Italia (-3,53%) e Atlantia (-4,58%). Sul fonte opposto hanno invece brillato Parmalat che ha incassato un progresso di oltre 5 punti percentuali in attesa dell’assemblea dei soci in agenda l’8 aprile. In deciso recupero anche Pirelli & C. grazie all’annuncio della chiusura dell’operazione di
riacquisto della quota di Pirelli Tyre.

Posted in commento di chiusura | Leave a Comment »

Aicon: doppio A.D. e, soprattutto, revisione del piano industriale.

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Come si apprende da una nota stampa, il consiglio di amministrazione di Aicon, riunitosi oggi a Milano, ha deliberato un nuovo sistema di corporate governance che prevede
l’inserimento di un secondo amministratore delegato. Il cda non ha perso tempo e ha subito cooptato al proprio interno Tiziano Lazzaretti, nuovo amministratore delegato, nomia che diventerà esecutiva dal 7 aprile prossimo. Il nuovo organigramma prevede che Lino Siclari, presidente del gruppo messinese, mantenga la carica di a.d. per le aree business development, produzione, design e pianificazione strategica e sarà affiancato da Tiziano Lazzaretti, che assumerà la carica di a.d. per le aree amministrazione, Finanza e controllo, It, Risorse umane, Affari legali e societari e risk management. Lazzaretti ricoprirà anche la carica di direttore finanziario

Il cda di Aicon ha inoltre deliberato, in relazione al rapporto di cambio euro/dollaro e alle mutate condizioni del mercato statunitense, di modificare la strategia di commercializzazione delle imbarcazioni negli Stati Uniti utilizzando un network di
broker per la vendita diretta ai clienti finali dei motoryacht e megayacht. Infine, il cda, in considerazione delle mutate condizioni di contesto e di mercato, rende noto di avere avviato una revisione del piano industriale presentato al mercato lo scorso 25 ottobre, le cui conclusioni verranno comunicate al mercato nella relazione relativa al primo semestre dell’anno nautico 2007/2008.

Posted in aicon | Leave a Comment »

Conafi: nuova acquisizione – Comunicato stampa

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

CONAFI PRESTITO’ S.p.A., società quotata sul mercato Expandi, specializzata nel settore dei finanziamenti con rimborso mediante cessione del quinto dello stipendio (CQS), cessione del quinto della pensione (CQP) e delegazione di pagamento (DP), ha acquisito, in data odierna, tramite la società interamente controllata HOLDING PARTECIPAZIONI BUSINESS S.p.A, il 60% della società Progefin S.p.A. (già Progefin Holding S.r.l.) con sede in Torino.
Attraverso l’acquisizione, il Gruppo Conafi Prestitò entra nel segmento corporate ampliando l’offerta di servizi finanziari, dedicati alle imprese e ai professionisti.
Progefin si occupa di consulenza finanziaria alle imprese, è specializzata nelle più avanzate soluzioni di leasing finanziario/operativo e in tutte le principali forme di finanziamento a medio lungo termine; è attiva su tutto il territorio nazionale e vanta importanti partnership con i principali Gruppi bancari Italiani ed Europei.
In particolare nell’ambito dell’attività di leasing nel 2007 Progefin ha intermediato 25 milioni di euro, di cui il 90% di tipo immobiliare. Il fatturato 2007 è pari a Euro 246 mila e l’utile lordo a Euro 52 mila.
L’acquisizione del 60% del capitale sociale della Progefin è avvenuta a fronte di un esborso complessivo di Euro 300.000, pagato il 50% per l’acquisto dai soci Progefin dei diritti di opzione rivenienti dall’aumento di capitale sociale, [per un importo pari a 150 mila Euro], deliberato in data odierna dalla Società e il restante 50% per la sottoscrizione, da parte di Holding Partecipazioni Business S.p.A., del medesimo aumento di capitale.

Posted in conafi | Leave a Comment »

Unicredit: le previsioni di Dresdner

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Appuntamento con i risultati del gruppo Unicredit, che verranno resi noti solo domani mattina prima dell’apertura di borsa. Intanto gli analisti di Dresdner snocciolano le loro
previsioni. “Il contributo di Capitalia ai conti del gruppo dovrebbe essere limitato al quarto trimestre. Ci aspettiamo dunque un utile standalone di 5,9 miliardi di euro, in crescita
dell’8%, con un utile per azione pari a 0,57 euro, sopra il piano industriale”, anticipano gli esperti nella nota diffusa oggi. Nessun pericolo poi per l’esposizione ai subprime.
Secondo il broker tedesco, Unicredit dovrebbe confermare la sua estraneità agli asset rischiosi e una posizione di capitale sana. Rating confermato al gradino buy con target price di 7,6 euro.

image

Il titolo, in queste ultime sedute, ha raggiunto, e leggermente superata, la soglia posta in area 4.8 euro. Il superamento di questo livello, da confermarsi in chiusura di oggi e, soprattutto, domani in avvio, lascerebbe supporre ad un nuovo tentativo di avvicinamento e superamento di area 5.1/5.15 euro. Allo stato attuale, la situazione tecnica e’ abbastanza incerta. Allo stato attuale, non consigliamo acquisti ai valori attuali ma attendiamo un segnale ben piu’ concreto che potra’ giungere al superamento di 5.1 euro.

Posted in unicredit | Leave a Comment »

B Italease: analisi grafica

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

image

Gran recupero per il titolo che si porta oltre area 6 euro in presenza di scambi in forte aumento. Le cause di questo movimento sono da attribuirsi, per il momento, solo a fattori tecnici. Al momento, nonostante il forte recupero, non registriamo alcun segnale operativo. Il grafico evidenzia una resistenza statica ed una dinamica, discendente, che potrebbero creare problemi alle quotazioni. Per tale motivo, riteniamo che solo al superamento dell’area compresa tra 6.3 e 6.45 euro si avra’ un segnale operativo. Per ora, non consigliamo posizioni.

Posted in Bca Italease | Leave a Comment »

De Longhi: risultati 2007

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Crescita vicina alla doppia cifra per i ricavi 2007 del gruppo De Longhi. I ricavi netti si sono attestati a 1.490,9 milioni di euro, +9,4% rispetto al 2006. In crescita anche i margini
operativi: l’ebitda ha raggiunto i 156,3 milioni (+27,3%), prima degli oneri non ricorrenti. Questi ultimi, pari a 10,9 milioni (si cui 9,4 legati all’incendio) portano l’ebitda finale a 145,4 milioni, in crescita del 15,8%. L’ebit 2007 risulta in crescita del 22,1% a 103,7 milioni, mentre l’utile netto risulta pari a 30,6 milioni dai 14,9 milioni del 2006, non considerando il provento derivante dalla vendita di Elba. 

Posted in de longhi | Leave a Comment »

Allarme da Confindustria

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

(ASCA) – Roma, 12 mar – Il rallentamento dell’Italia e’ ”piu’ accentuato di quello tedesco e francese”. Congiuntura Flash inoltre mette in rilievo che dal 2000 ad oggi la mancata crescita del paese, calcolata rispetto agli altri paesi dell’area euro, e’ stata del 10,4% con una media annua dell’1%. Se avesse avuto una crescita europea, l’Italia nel 2008 avrebbe un pil di 225 miliardi piu’ elevato. Secondo Il Csc nel 2008 rimarra’ stabile la pressione fiscale al 43,3% del pil e dopo dieci anni la pressione fiscale si avvicina al picco del 43,7% registrato nel 1997.
Sul fronte dei conti pubblici, la spesa corrente primaria nel 2008 si attestera’ al 39,7% del pil in lieve aumento rispetto al 39,6%.

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Fiat: analisi (titolo in report operativo)

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

 

image

Prima ripresa per il titolo che torna in area 12.9 euro dove si nota una piccola resistenza di brevissimo. Si tratta di un ostacolo di poco conto il cui superamento proiettera’ le quotazioni oltre area 13.3 euro. Quello che appare evidente, osservando il grafico, e’ la tenuta di area 12.6 euro dove passa la trendline inferiore del canale ribassista. Noi riteniamo che il titolo possa recuperare e portarsi in tempi relativamente stretti in area 14.5 euro dove passa la trendline negativa all’interno del canale disegnato. Al superamento di quest’ostacolo target di movimento in area 15.3/15.5 euro. 

Posted in fiat | Leave a Comment »

Consob Partecipazioni Rilevanti

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Tra le segnalazioni odierne rileviamo movimenti da parte di UBS:

entra nel capitale di Ansaldo con una quota pari a 2.75% mentre esce da Camfin riducendo la partecipazione sotto il 2%.

Deutsche Bank esce dal capitale di Lottomatica. La data dell’operazione e’ il 5 marzo. In merito a quanto sta accadendo oggi al titolo non si puo’ far altro che segnalare l’ottimo timing di uscita.

Le altre segnalazioni riguarda i nuovi pesi azionari in Reno de Medici in vista della fusione con Cascades fissata per il 1 aprile.

Posted in consob | Leave a Comment »

Citi taglia il giudizio su Lottomatica

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Seduta pesantissima per il titolo del gruppo guidato da Lorenzo Pellicioli, che cede circa otto punti percentuali . A far perdere quota alle azioni di Lottomatica è l’annuncio arrivato ieri sera circa la notifica della Lotteria della Pennsylvania che ha riaperto la gara per la lotteria assegnata a gennaio a Lottomatica, a causa del ritardo commerciale di GTech nel lancio del nuovo terminale Immagine. All’indomani della notizia Lottomatica è stata letteralmente presa di mira dagli analisti. In attesa di conoscere i risultati finanziari del 2007 e il nuovo business plan, che sarà svelato all’inizio di aprile, anche Citigroup in scia alle “bad news” giunte dalla controllata americana di Lottomatica ha deciso di correggere al ribasso il prezzo obiettivo sul gruppo italiano, portandolo da 29,20 a 25 euro, e la raccomandazione, che è passata da “buy” (comprare) e a “hold” (tenere in portafoglio). 

 

image

Pesantissima la correzione del titolo che riporta le quotazioni verso i minimi dello scorso novembre in area 20.80 euro. Il movimento correttivo avviene in presenza di scambi molto sostenuti e tali da creare qualche timore circa la rottura della soglia di 20.7 euro. In un contesto simile, non consigliamo alcuna operativita’ nella seduta odierna rimandando il tutto alla prossiam seduta. Solo un nuovo storno determinera’ la possibilita’ di aprire eventuali posizioni al ribasso.

Posted in lottomatica | Leave a Comment »

Pirelli&C: buy da Euromobiliare

Posted by 4trading su 12 marzo 2008

Gli analisti di Euromobiliare in una nota uscita oggi hanno confermato la raccomandazione “buy” sul titolo Pirelli & C., ma hanno leggermente tagliato il target price, nell’ordine
dell’1%, portandolo a 0,87 euro per azione. Il motivo della decisione di dare una piccola sforbiciata al prezzo obiettivo è da ricondurre al calo di Borsa degli asset quotati e
soprattutto a Telecom Italia e a Pirelli real estate. Gli esperti di Euromobiliare ricordano che sono state confermate le indiscrezioni di stampa e Pirelli ha riacquistato il 39,1% di
Pirelli Tyre per 835 milioni di euro, corrispondenti a 4,9 volte l’ebitda atteso per il 2008, nella parte bassa del range ipotizzato (850-950) dagli analisti della sim milanese.

 

image

L’ampio movimento al rialzo del titolo non determina, in questo momento, alcun segnale operativo. Il grafico evidenzia come le quotazioni si sono avvicinate alla resistenza determinata dalal trendline ribassista di breve periodo. Solo il superamento di questa linea di tendenza dara’ un primo segnale operativo. Per ora, consigliamodi attendere senza realizzare in alcun modo acquisti. 

Posted in pirelli | Leave a Comment »