4trading (www.4trading.it)

analisi di borsa

Archive for 6 marzo 2008

Brioschi – Internal dealing

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

Raggio di Luna incrementa le posizioni anche su questo titolo. In data

07/02/2008 Acquistate 5,225,000 azioni al prezzo di 0.3924;

27/02/2008 Acquistate 60,000  azioni al prezzo di 0.4021;

28/02/2008 Acquistate 45,000  azioni al prezzo di 0.3994.

Annunci

Posted in brioschi, internal dealing | Leave a Comment »

Bastogi – Internal dealing

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

La controllante Raggio di Luna ha proseguito ad acquistare il titolo. In data:

12/02/2008 Acquistate 230,000 azioni al prezzo di 0.28;
13/02/2008 Acquistate 300,000 azioni al prezzo di 0.2882;
13/02/2008 Acquistate 200,000 azioni al prezzo di 0.2889;
14/02/2008 Acquistate 80,000 azioni al prezzo di 0.2892;
15/02/2008 Acquistate 80,000 azioni al prezzo di 0.2875;
18/02/2008 Acquistate 80,000 azioni al prezzo di 0.2821;
20/02/2008 Acquistate 60,000 azioni al prezzo di 0.2825;
21/02/2008 Acquistate 1,000,000 azioni al prezzo di 0.2889;
21/02/2008 Acquistate 300,000 azioni al prezzo di 0.2874;
21/02/2008 Acquistate 300,000 azioni al prezzo di 0.2877;
25/02/2008 Acquistate 100,000 azioni al prezzo di 0.287;
26/02/2008 Acquistate 50,000 azioni al prezzo di 0.2897.

Posted in bastogi, internal dealing | Leave a Comment »

Pesano gli effetti regolatori sul fatturato di Telecom

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

(ASCA) – Roma, 6 mar – Ricavi sostanzialmente invariati per Telecom nel 2007 a 31,29 miliardi di euro ma sul volume d’affari pesano discontinuita’ del mercato italiano per 1,143 miliardi di euro (1,369 miliardi al lordo dell’effetto elasticita’).
In dettaglio i ricavi scontano alcuni effetti regolatori.

In particolare la modifica per le chiamate dei clienti verso numerazioni non geografiche degli altri operatori (442
milioni di ricavi generati nel 2006 e altrettanti costi);

modifica delle tariffe di terminazione fisso-mobile (-209 milioni);

decreto Bersani (-404 milioni al netto del recupero derivante dall’effetto positivo dell’elasticita’ per 226 milioni);

adeguamento delle tariffe di roaming internazionale (-88 milioni).

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Telecom: forte crescita di Tim Brasile

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

(ASCA) – Roma, 6 mar – Forte crescita dei risultati per Tim Brasil che nel 2007 consolida la posizione di secondo operatore del mercato brasiliano con una quota in aumento dal 25,4 al 25,8%. I ricavi dell’operatore che fa capo a Telecom Italia sono ammontati a 4,99 miliardi di euro con una progressione del 22,7% mentre l’ebitda registra un aumento del 23,8% a oltre 1,2 miliardi di euro. L’Ebit e’ positivo per 399 milioni di reais (pari a 150 milioni di euro) contro i 58 milioni del 2006 e il miglioramento consistente e’ stato conseguito nonostante la crescita degli ammortamenti (da 2,54 a 2,79 miliardi di reais).

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Segnalazione

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

Aggiornate le sezioni:

  • Pivot Point
  • Titoli in Ipercomprato ed Ipervenduto
  • Analisi di Edoardo Macalle’

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Telecom: prime reazioni in after hour

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

Reazione negativa delle quotazioni alla notizia dei dati Telecom. Poco prima della diffusione i valori oscillavano appena sotto la soglia di 1.6 euro in presenza di scambi molto sostenuti mentre ora i valori oscillano appena sopra 1.58 euro. Si tratta di una prima reazione, poco significativa, ma comunque indicativa. La prossima seduta potrebbe essere caratterizzata da un avvio in calo ma, successivamente, da un recupero. In ogni caso, ribadiamo, solo la chiusura oltre 1.65 euro determinera’ un forte segnale operativo.

Posted in Telecom Italia | Leave a Comment »

Telecom: i dati 2007 e dividendo a 0.08€

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

(ASCA) – Roma, 6 mar – Utile netto in calo per Telecom nel 2007 ma i margini operativi sono in linea ai target e migliora l’indebitamento che scende di 1,6 miliardi a 35,7 miliardi di euro. Il cda approva i conti dell’ultimo esercizio che sono in linea con le stime degli analisti.
Grande attesa da parte del mercato sulla politica di dividendi. Il cda ha deciso una riduzione della cedola. Per le ordinarie 0,08 euro per azione rispetto a 0,14 dell’anno
scorso mentre per le risp 0,091 contro 0,1679 a fronte di un utile netto della capogruppo di 1,88 miliardi.
(ASCA) – Roma, 6 mar – Per la cedola le stime degli analisti oscillavano tra 0,06 e 0,12 euro. La proposta del cda che verra’ sottoposta all’assemblea dunque sancisce la riduzione del payout gia’ scontata dal mercato.
Tornando ai conti, Telecom archivia l’ultimo esercizio con ricavi sostanzialmente invariati a 31,29 miliardi mentre l’ebitda accusa una flessione del 9,6% a 11,617 miliardi ma al netto dell’effetto cambi e del cambiamento di perimetro la flessione risulta del 5,5%. L’ebit nel 2007 scende a 5,764 miliardi con un -22,5% mentre la variazione organica e’ del -13,7%.
Telecom ha accelerato gli investimenti industriali che sono ammontati a 5,52 miliardi con una crescita del 7,9% principalmente ”in funzione dei maggiori investimenti
effettuati nello sviluppo di nuovi servizi nelle attivita’ domestiche (+170 milioni), del broadband europeo (+41 milioni) e del mobile Brasile (+166 milioni)”.
Migliora l’indebitamento finanziario netto che a fine 2007 ammonta a 35,7 miliardi con un calo di 1,6 miliardi rispetto ai 37,3 miliardi di fine 2006, ”grazie al flusso netto di
cassa positivo derivante dalla gestione e alla cessione di partecipazioni e altre dismissioni che compensano il pagamento dei dividendi e gli investimenti industriali e
finanziari”.

Posted in Telecom Italia | Leave a Comment »

Mibtel chiusura 5 marzo

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

Chiusura del 05/03

Non fidarsi. In questo momento e’ l’unico consiglio che diamo. Il movimento odierno, per come si e’ sviluppato, dimostra chiaramente che il mercato e’ caratterizzato da una mole di scoperto che potrebbe determinare veloci recuperi ma, altrettanti, decisi storni. La nota caratteristica di questa fase di mercato, che ormai si prolunga da mesi, e’ data dalla mancanza di “denaro fresco”; cioe’, sul mercato non arriva liquidita’ proveniente da altri settori (obbligazionario, commodities o valutario) ed, anzi, tenendo conto dei riscatti dei fondi italiani piuttosto che dalla crisi di alcuni hedge, si ha un continuo drenaggio di denaro. In un simile contesto i mercati azionari sono “preda” della speculazione professionista (non gli scalper per intenderci ma gestori specializzati) che sono in grado di creare segnali ad arte. Guardando la chiusura odierna tutti siamo propensi a ritenere che domani sara’ una giornata positiva sin dall’avvio. Noi, al contrario, temiamo un sostanziale nulla di fatto con una chiusura negativa (frazionale). Temiamo che i rischi di tenuta di 25000 punti del Mibtel non sono svaniti ma sempre ben presenti (d’altro canto non potrebbe essere altrimenti vedendo i record del petrolio e dell’euro). Agire sempre con molta cautela. Qualche segnale, rialzista, si potra’ “vedere” solo all’approssimarsi della scadenza trimestrale fissata per il terzo venerdi’ del mese. “Fughe anticipate”, come quella odierna, possono risultate pericolose se si scegliesse male il timing operativo.

Nessuna particolare indicazione dalla tabella se non una riduzione del numero dei titoli in ipervenduto. Proprio questa prolungata cristallizzazione  ci fa ritenere che il movimento di recupero non e’ ancora “pronto”.

Grafico Mibtel di breve

image

Per il momento, consigliamo di mantenere la soglia investita in azioni non oltre il 50%.  

Posted in storico mibtel | Leave a Comment »

Telecom: prime dichiarazioni

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

(ASCA) – Milano, 6 mar – Gli spagnoli di Telefonica danno il loro ”sostegno totale” al piano industriale di Telecom 2008-2010. Lo ha assicurato lo stesso presidenre del gruppo telefonico spagnolo, Cesar Alierta, al termine della riunione del board che ha approvato il bilancio 2007. ”Il piano – ha detto Alierta – ha il nostro sostegno
totale”.

(ASCA) – Milano, 6 mar – Non e’ previsto nessun aumento di capitale nel piano industriale 2008-2010 di Telecom. Lo ha assicurato Gilberto Benetton al termine della riunione del Cda.
Alla domanda se il piano preveda un aumento di capitale, l’imprenditore veneto ha replicato con un secco ”no”. Scetticismo, invece, di fronte ai conti del bilancio 2007,
definiti da Benetton ”abbastanza buoni”, anche se ”rispettano i tempi. Comunque – ha tenuto a sottolineare il numero uno del gruppo di Ponzano Veneto – i giornali piu’ o
meno hanno gia’ anticipato”.
Pieno sostegno al business plan da parte del consigliere Luigi Fausti. Alla domanda se fosse soddisfatto, il rappresentante del board del gruppo di tlc ha replicato con un telegrafico ”molto”, senza voler aggiungere altro.

Posted in Telecom Italia | Leave a Comment »

Ifil: buy back

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

Nell’ambito del Programma di acquisto azioni proprie annunciato lo scorso 18 febbraio, IFIL comunica di aver acquistato in data odierna n. 200.000 azioni IFIL ordinarie al prezzo medio unitario di € 4,96 e n. 6.000 azioni IFIL di risparmio al prezzo medio unitario di € 4,34, al lordo delle commissioni.
Dall’inizio del Programma sono state acquisite n. 3.070.000 azioni ordinarie e n. 96.000 azioni di risparmio per un investimento complessivo di circa € 16,5 milioni.

Posted in ifil | Leave a Comment »

Parmalat: dividendo a 0.159€

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

Il Consiglio di Amministrazione di Parmalat Spa, riunitosi in data odierna, ha approvato il progetto di bilancio 2007 che evidenzia un utile di 554,7 milioni di euro con un fatturato in crescita del 6,3% a 3863,7 milioni di euro. Il Cda ha avanzato la proposta di destinare a dividendo il 50% dell’utile di esercizio residuo, pari a 0,159 euro per azione. Il dividendo dovrebbe essere posto in pagamento il 24 Aprile 2008, con data di stacco cedola in Borsa il 21 Aprile 2008.

Posted in parmalat | Leave a Comment »

Lottomatica: ricavi e dividendo a 0.825€

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

(ASCA) – Roma, 6 mar – Risultati in forte crescita per Lottomatica nel 2007 grazie al contributo di Gtech che nel 2006 era stata consolidata per soli 4 mesi. I ricavi si
attestano a 1,66 miliardi di euro contro i 939 milioni del precedente esercizio e l’utile netto vola a 106 milioni rispetto al sostanziale pareggio del 2006. In crescita il
dividendo deliberato dal cda e pari a 0,825 euro per azione rispetto alla cedola di 0,79 euro dell’anno scorso.

Posted in lottomatica | Leave a Comment »

Kerself: buy back

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

A seguito del programma di acquisto e di alienazione di azioni proprie autorizzato dall’Assemblea degli azionisti tenutasi in data 25 Febbraio 2008, Kerself comunica di aver acquistato sul mercato dal giorno 26 Febbraio 2008 (data di inizio del programma) al giorno 5 Marzo 2008 compreso, n. 43.810 azioni proprie pari allo 0.26% del capitale sociale ad un prezzo medio di Euro 9,46 per azione e per un controvalore complessivo di Euro 414.442. Kerself comunica inoltre di aver venduto nel medesimo periodo n. 10 azioni Kerself ad un prezzo medio di Euro 9,39 per un controvalore complessivo di Euro 93,9.
Il saldo delle azioni proprie detenute da Kerself alla data del 5 Marzo 2008 ammonta
quindi a n.43.800 azioni, equivalenti allo 0,26% del capitale sociale.

Posted in kerself | Leave a Comment »

Commento di chiusura 6 marzo

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

Seduta all’insegna dei realizzi sulle principali piazze continentali nel giorno in cui la Banca centrale europea ha lasciato i tassi d’interesse invariati, mantenendo il tasso
principale al 4%. La decisione di oggi era ampiamente attesa dagli economisti. Con questa mossa il divario fra il costo del denaro in Eurolandia e quello negli Stati Uniti è pari a un punto percentuale, dopo che il 30 gennaio scorso la Federal Reserve ha tagliato di mezzo punto i tassi sui Fed Fund portandoli al 3%. A incidere sul sentiment ancora i gemelli dei record: il petrolio si è infatti spinto a un soffio da quota 106 dollari a barile, mentre l’euro è balzato di massimo assoluto in massimo assoluto fin dalle prime contrattazioni sui mercati valutari. Nel pomeriggio Oltreoceano la notizia dei pignoramenti saliti negli Usa ai massimi di sempre nel quarto trimestre del 2007, che attestano l’ indice a 0,83% contro 0,54% dell’ anno precedente, ha contribuito ulteriormente a portare nuovo malessere. Così a Milano il Mibtel ha ceduto l’1,65% a 25.148 punti e lo S&P/Mib l’1,87% a 32.819 punti.

Tra i pochi segni più Enel (+0,50%), che ha beneficiato della diffusione dei risultati dell’opa sulla russa Ogk-5. IL gruppo italiano è entrato in possesso del 59,8% del capitale della società russa di generazione elettrica. Bene Alitalia (+4% circa), che si è mossa in controtendenza rispetto ai rivali europei, penalizzati dalle quotazioni del greggio. Il mercato ha scommesso su una rapida soluzione per via della Magliana. Il
Messaggero ha scritto in un articolo che il prossimo 13 marzo Air France-Klm, in anticipo di un giorno rispetto alla scadenza dei termini per la trattativa in esclusiva con la Magliana, si farà avanti per Alitalia. Mettendo sul tavolo un’offerta vincolante. Segno meno di quasi tre punti percentuali invece per Fiat, dopo aver toccato un minimo di 13,13 euro. Secondo gli analisti la casa torinese potrebbe soffrire per gli alti costi delle materie prime. Lettera diffusa sulle banche. Tra i peggiori il Banco Popolare, che ha lasciato sul campo quasi il 4%. A deprimere l’azione è lo schiaffo ricevuto dagli analisti
di Credit Suisse che oggi hanno declassato il rating dell’istituto da neutral ad underperform e  tagliato anche il target price da 17,5 a 14,5 euro.

Lettera anche su Telecom Italia che ha perso il 3,70% a Piazza Affari, a 1,589 euro, in attesa che il cda di oggi approvi i conti annuali ed esamini il piano che verrà presentato domani alla comunità finanziaria. Alla riunione del consiglio di amministrazione di Telecom Italia chiamata ad approvare i conti 2007 e a dare via libera al nuovo piano triennale sono stati visti entrare tra gli altri Gaetano Miccichè, Gilberto Benetton, Luigi Fausti, Jean Paul Fitoussi, Luigi Zingales. In mattinata si era tenuta una serie di riunioni tra i consiglieri indipendenti e ed erano arrivati nella sede di Telecom i rappresentanti di Telefonica, Cesar Alierta e Julio Linares.
Prima del Cda una colazione di lavoro li ha visti riuniti insieme al presidente Gabriele Galateri di Genola all’amministratore delegato Franco Bernabè. Nelle retrovie botto della Roma (+5,31% a 0,78 euro) dopo la vittoria di ieri contro il Real Madrid.

Posted in commento di chiusura | Leave a Comment »

Pirelli Real Estate: dati 2007 e dividendo a 2.06€

Posted by 4trading su 6 marzo 2008

(ASCA) – Roma, 6 mar – Pirelli Re archivia il 2007 con ricavi a 1,54 miliardi di euro, in linea all’anno precedente e un utile netto consolidato a 151 milioni, in calo del 5%
sull’esercizio precedente ma in crescita del 2% al netto degli effetti del temporaneo consolidamento di Dgag. Il cda proporra’ all’assemblea degli azionisti un dividendo di 2,06 euro per azione, invariato rispetto all’anno scorso.

Posted in Pirelli Real Estate | Leave a Comment »