4trading (www.4trading.it)

analisi di borsa

Archive for 25 gennaio 2008

Stm conclusa l’acquisto di Genesis Microchip

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

(ASCA) – Roma, 25 gen – La STMicroelectronics ha acquisito Genesis Microchip Inc. L’acquisizione, precisa una nota, e’ avvenuta attraverso una fusione nella quale tutte le azioni ordinarie di Genesis non validamente offerte e acquistate
nell’offerta di acquisto di STM, sono state convertite nel diritto a ricevere 8,65 dollari per azione, in contanti, senza interessi e soggetti alle relative ritenute fiscali. In seguito a tale fusione, da oggi Genesis Microchip e’ diventata una societa’ controllata al 100% dalla STMicroelectronics e le azioni di Genesis sono state ritirate dalle negoziazioni del listino Nasdaq.
Tramite questa acquisizione, la STMicroelectronics prevede di rafforzare la propria leadership nel mercato da 1,5 miliardi di dollari della TV digitale, uno dei segmenti a piu’ rapida crescita nell’ambito dei semiconduttori per l’elettronica di consumo.
STMicroelectronics ha completato l’acquisizione di Genesis attraverso una fusione nella quale tutte le azioni ordinarie di Genesis non validamente offerte e acquistate nell’offerta di acquisto, sono state convertite nel diritto a ricevere 8,65 dollari per azione, in contanti, senza interessi e soggetti alle relative ritenute fiscali. In seguito a tale fusione, da oggi Genesis Microchip e’ diventata una societa’ controllata al 100% dalla STMicroelectronics e le azioni di Genesis sono state ritirate dalle negoziazioni del listino Nasdaq. Philippe Lambinet, Corporate Vice President e
Direttore Generale dell’Home Entertainment & Displays Group della STMicroelectronics, ha dichiarato: ”La STMicroelectronics e’ leader nelle tecnologie per l’elettronica di consumo digitale, con una forte posizione nelle tecnologie di compressione e decompressione dei decoder e nelle tecnologie di elaborazione front end per la TV digitale”.

Posted in STM | Leave a Comment »

Banca Generali: dati di raccolta nel 2007 – Comunicato stampa

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

La raccolta netta totale del gruppo Banca Generali nel mese di dicembre 2007 è stata pari a €37 milioni, di cui €9 milioni di Banca Generali, €26 milioni di Banca Bsi Italia e €2 milioni di Simgenia. Nell’anno 2007 la raccolta netta totale del gruppo Banca Generali ha raggiunto €1.561 milioni, di cui €411 milioni di Banca Generali, €835 milioni di Banca Bsi Italia e €315 milioni di Simgenia.

La raccolta amministrata è stata pari a €87 milioni a dicembre, testimoniando, in un momento di mercato particolarmente difficile, l’efficacia della piattaforma bancaria, in grado di trattenere e anche far crescere gli asset.

La nuova produzione assicurativa è stata di €62 milioni in dicembre e di €435 milioni nell’intero 2007.

Il risparmio gestito ha registrato uscite per €96 milioni a dicembre e €156 milioni nel 2007,

concentrate negli ultimi mesi dell’anno e riconducibili, da un lato, alle turbolenze sui mercati

finanziari, e dall’altro, al riposizionamento della clientela sulla nuova gamma di prodotti di diritto lussemburghese (Sicav e fondi di fondi), adeguati alla direttiva Mifid, che saranno lanciati a febbraio. In attesa del lancio di questi prodotti parte delle GPF sono state disinvestite verso prodotti di liquidità.

“Nonostante l’elevata volatilità che ha caratterizzato i mercati finanziari nella seconda metà del 2007, le reti del Gruppo Banca Generali hanno dimostrato una notevole capacità di mantenere e far crescere le masse in gestione. Questo anche grazie al nostro modello di business che consente alla clientela di diversificare l’asset allocation sulla base del proprio profilo di rischio”, ha dichiarato l’amministratore delegato Giorgio Girelli. “Va inoltre evidenziato che nel 2007 la raccolta del Gruppo su base mensile è stata sempre di segno positivo, indicatore del fatto che Banca Generali può crescere in qualsiasi contesto di mercato.”

Al 31 dicembre 2007 il totale delle masse in gestione (AUM) del gruppo Banca Generali ha

raggiunto €24,5 miliardi, di cui il 69,4% rappresentato da risparmio gestito e assicurativo, in

crescita del 3,4% rispetto a €23,7 miliardi a fine dicembre 2006.

 

Posted in banca generali | Leave a Comment »

Mediobanca – Internal dealing

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

In data 23/1 il Dott. Cereda ha acquistato 20 mila azioni al prezzo di 12.535

Posted in internal dealing, mediobanca | Leave a Comment »

M&C – Internal dealing

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

In data 24/1 l’Ing. De Benedetti ha acquistato 50 mila azioni al prezzo di 0.66 euro

Posted in internal dealing, M&C | Leave a Comment »

Segnalazione

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

Aggiornate le sezioni:

analisi ciclica di Edoardo Macalle’

Pivot Point

Titoli in Ipercomprato ed Ipervenduto

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Commento di chiusura

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

Finale d’ottava decisamente volatile a Piazza Affari che annulla i guadagni della prima parte della seduta in scia alle principali borse europee. In chiusura l’S&P/Mib ha registrato un calo un calo dello 0,12% chiudendo a 34197 punti. Migliori performer di giornata sono state Seat PG (+5,62%), A2a (+6,31%), due tra i titoli più colpiti dalle vendite nelle ultime settimane. In prima fila sull’S&P/Mib anche Atlantia (4,76%) che beneficia delle mosse della famiglia Benetton attraverso Sintonia. Denaro anche per parmalat +4,5%, Saipem +4,06%, Finmeccanica +3,26% e Fastweb +3,02%. In negativo i titoli del comparto finanziario: Mps -1,95%, Ubi Banca -2,1%, Unicredito -2,35% e Banco Popolare -3,21%. Lettera anche per
Impregilo che chiude a 3,6850 euro in calo del 3,64%. 

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Nasdaq chiuso il gap di avvio

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

Necessaria ora la prova di forza dall’indice tecnologico. Dopo un avvio in forte rialzo l’indice ha evidenziato un chiaro deterioramento della forza relativa sino a raggiungere il livello di chiusura di ieri. Necessario, in questo momento, un spinta al rialzo che consenta di riprendere il movimento al rialzo.

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Indesit: rumors

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

Scatto in avanti di Indesit a Piazza Affari. Il titolo degli elettrodomestici ha accelerato questo pomeriggio sul listino milanese registrando un progresso degno di nota. In questo momento l’azione viene scambiata a 9,14 euro, con un salto del 5,08%. Ad attirare gli acquisti sono le voci di una possibile estensione del gruppo in Cina. Secondo quanto riporta Reuters,
Indesit sarebbe interessata a partecipare alla gara per acquistare una quota della società cinese Wuxi Little Swan. Settimana scorsa Little Swan, produttore di lavatrici, ha annunciato che il suo principale azionista, il gruppo statale Wuxi Guolian Development, ha in programma la cessione della sua partecipazione del 24,01%.

Posted in indesit | Leave a Comment »

Tiscali: scattata la sospensione al rialzo

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

Corsa alla ricopertura sul titolo all’ultimo giorno di trattazione dei diritti. Soglia da superare area 1.45€. Scambiato quasi l’8% del capitale. Le mani acquirenti sono molto esperte perche’ dopo aver raccolto a valori inferiori a 1.33 euro stanno lentamente distribuendo. Possibile un nuovo rinvio entro la fine seduta.

Posted in tiscali | Leave a Comment »

Raccomandazioni analisti – Mediolanum

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

Seduta interlocutoria a Piazza Affari per Mediolanum che non cavalca l’ascesa odierna degli indici azionari. Il titolo del gruppo che fa capo a Ennio Doris fa segnare un frazionale
ribasso dello 0,73% a 4,43 euro, tra le peggiori blue chip di giornata. Su Mediolanum pesa la bocciatura arrivata oggi da parte degli analisti di Ubs che hanno abbassato la raccomandazione da “buy” a “neutral”. Il broker elvetico ha inoltre portato il target price a 4,8 dai precedenti 6,3 euro prevedendo in generale per il settore assicurativo europeo
pressioni crescenti per le compagnie vita e sui player maggiormente esposti nell’asset management.

Posted in mediolanum, raccomandazioni | Leave a Comment »

Ansaldo al superamento di 8.25 target area 9 euro

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

image

Posted in Ansaldo STS | Leave a Comment »

Seat: tentativo di inversione in atto. target tra 0.25 e 0.26

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

image

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Dea capital: resistenza a 1.73

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

image

Posted in dea capital | Leave a Comment »

Segnalazione

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

Aggiornata la sezione Consob Partecipazioni Rilevanti

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Alitalia: quello che non ti aspetti – dichiarazioni di Tronchetti Provera

Posted by 4trading su 25 gennaio 2008

(ASCA) – Milano, 25 gen – ”Di fronte a progetti seri, gli imprenditori sono sempre disponibili a investire”. Lo ha assicurato il presidente di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, di fronte alla possibilita’ di uno sforzo economico da parte del gotha dell’imprenditoria lombarda per sostenere una nuova compagnia in grado di rilanciare lo sviluppo di Malpensa.
Per Tronchetti, reduce da una colazione di lavoro insieme al presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, alla presidente di Assolombarda, Diana Bracco, al presidente
di Confapi, Paolo Galassi, al presidente della Camera diCommercio di Milano, Carlo Sangalli, al vicepresidente di Confindustria, Alberto Bombassei e al responsabile corporate di Intesa Sanpaolo, Gaetano Micciche’, e’ pero’ necessario prima ”vedere l’ipotesi che si puo’ sviluppare di un rilancio dei sistemi aeroportuali”.

 

(ASCA) – Milano, 25 gen – Secondo il numero uno della Bicocca ”e’ interesse della Lombardia ma e’ anche del Paese che il traffico merci e passeggeri su Milano aumenti e non tenda a
diminuire”. La Lombardia, ha insistito Tronchetti, ”e’ una delle 4 regioni piu’ produttive d’Europa e contribuisce da sola al 25% del pil nazionale”. Percio’ ”l’idea di tagliare due terzi nei voli da Malpensa va nella direzione opposta a quella giusta di riportare quel traffico che e’ uscito per inefficienza su Malpensa, guardando all’esigenza di avere una flotta adeguata e capacita’ di competere nel trasporto merci”. Dito puntato in particolare sulla decisione di
Alitalia di tagliare il volo Milano-Shangai, ossia ”il collegamento tra la Lombardia e la Cina. Questi sono fattori – ha concluso Tronchetti – che devono fare riflettere tutti”.

Posted in alitalia | Leave a Comment »