4trading (www.4trading.it)

analisi di borsa

Archive for 23 gennaio 2008

Kerself: raggiunto il livello piu’ importante

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

krs

Molti quotidiani hanno riportato commenti di operatori che giustificano le vendite su titoli che si occupano dei nuovi business a causa dell’incertezza economica. A noi pare giustificabile ma solo su alcuni titoli ed operanti in altri settori. Per quanto concerne Kerself, riteniamo queste vendite ingiustificabili, soprattutto alla luce di quanto sta avvenendo anche a livello comunitario, e ribadiamo che il titolo, nel medio, potra’ fare molto bene. A livello grafico, l’area di valori compresa tra 8 e 8.5 euro rappresenta un fortissimo supporto. Mantenere ed incrementare.

Posted in kerself | Leave a Comment »

A2A: vendite indiscriminate

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

a2a

Quando in un mercato fortemente ribassista si vendono in maniera cosi’ massiccia anche quei titoli che sono considerati difensivi, significa che il panic selling ha preso il sopravvento. Il grafico su base settimanale, evidenzia chiaramente che le quotazioni del titolo hanno raggiunto un importante soglia tecnica a 2.4 euro.  Domani si possono tentare acquisti ma solo a valori inferiori a 2.5 euro.

Posted in A2A | Leave a Comment »

Fiat: analisi operativa

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

f

Il grafico e’ si base settimanale ed evidenzia il pessimo movimento odierno. La candela ribassista ha portato alla rottua del livello di 14.3 euro. In questa situazione, tenendo conto che domani si terra’ il Cda per approvare il bilancio 2007, appare verosimile un rimbalzo tecnico. Consigliamo di attendere la diffusione dei dati per procedere all’operativita’. Sino a quel momento, il titolo sara’ in balia della speculazione. Segnale operativo al raggiungimento, in caso di forte flessione, di area 13.5 euro. Altrettanto valido segnale operativo, in caso di rialzo, il superamento di 14.9 euro. All’interno di quest’area non consigliamo acquisti.

Per eventuali posizioni in essere non consigliamo in alcun modo vendite. Incrementi solo all’eventuale raggiungimento di area 13.5 euro.

Posted in fiat | Leave a Comment »

Telecom: analisi

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

tit

Fondamentale la tenuta di area 1.92 euro nella prossima seduta. Prevedibile un recupero in avvio ma sara’ fondamentale la chiusura. In ogni caso, tenendo conto della presentazione del nuovo piano industriale, prevista per il 4 febbraio, e delle prospettive di scissione, le prospettive sono positive. Consigliamo acquisti se la prossima chiusura sara’ sotto area 2 euro ma fissando lo stop a 1.85 euro.

 

Technorati Tag: ,,

Posted in Telecom Italia | Leave a Comment »

Segnalazione

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

aggiornate le sezioni:

  • analisi ciclica di Edoardo Macalle’
  • pivot point
  • titoli in ipercomprato ed ipervenduto

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Philogen: salta l’IPO

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

(ASCA) – Roma, 23 gen – La Philogen, gruppo che opera nelle biotecnologie, ha deciso di rinunciare alla quotazione in Borsa a causa delle attuali condizioni di mercato. La sua domanda di ammissione era gia’ stata accolta da Borsa Italiana il 9 gennaio scorso. Il processo di quotazione, si legge in una nota del Gruppo, verra’ mandato avanti ”non appena le condizioni del mercato lo consentiranno”.

Posted in IPO | Leave a Comment »

Arena – Comunicato stampa

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

ARENA e YA Global Investments/bhn integrano e modificano l’accordo del 21 dicembre 2007
Milano, 23 gennaio 2008
In relazione all’accordo siglato in data 21 dicembre 2007, già comunicato al mercato da Arena in data 21 dicembre 2007, Arena e YA Global Investments/bhn comunicano che il 20 gennaio 2008 (data originariamente prevista per il perfezionamento del contratto definitivo) il contratto definitivo non è stato perfezionato poiché erano in corso trattative volte a modificare e integrare l’accordo del 21 dicembre 2007. Trattative che, in data 22 gennaio 2008, sono sfociate nella sottoscrizione di un accordo integrativo e modificativo (del precedente sottoscritto in data 21 dicembre 2007) in forza del quale:
• La data del closing del contratto definitivo è stata fissata il 1° febbraio 2008;
• il contratto definitivo sarà stipulato con riferimento all’aumento di capitale fino a Euro 90.000.000 con eliminazione, pertanto, degli impegni relativi al prestito obbligazionario convertibile di Euro 30.000.000,00;
• le Parti, entro 60 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo del 22 gennaio 2008, si impegnano a negoziare in buona fede il prestito obbligazionario convertibile previsto originariamente nell’accordo del 21 dicembre 2007 ovvero a trovare soluzioni alternative;
• Ya Global Investments, a seguito della sottoscrizione del contratto definitivo, effettuerà un primo versamento in conto aumento di capitale pari a Euro 8 milioni entro tre giorni dalla data di rilascio da parte della società di revisione PriceWaterhouseCoopers della relazione sulla congruità del prezzo di emissione delle azioni ex art 2441 c.c.;
• Bioagri S.r.l., azionista di maggioranza di Arena, (anziché il sig. Dante Di Dario, come originariamente previsto nell’accordo del 21 dicembre 2007), alla data del closing consegnerà, in prestito e garanzia, a YA, n. 30.000.000,00 di azioni ordinarie di Arena;
• il contratto definitivo dovrà preventivamente, ed entro il 1° febbraio 2008, ottenere l’autorizzazione dei comitato investitori di YA e del Consiglio di Amministrazione di Arena;
• restano fermi (fatte le salve le previsioni precedenti) tutti gli obblighi, impegni e previsioni di cui all’accordo del 21 dicembre 2007, ossia, in sostanza ed in particolare: (i) l’obbligo di YA di sottoscrivere in tranches successive un importo massimo di Euro 90.000.000,00 di azioni ordinarie di nuova emissione di Arena S.p.A., nell’arco temporale di 48 mesi dalla data del closing, al prezzo e con le modalità già indicate nel comunicato stampa del 21 dicembre 2007; (ii) l’obbligo dell’azionista di riferimento di Arena S.p.A. di concedere a YA/Bhn un diritto di prelazione sulle azioni di Arena dallo stesso azionista detenute.

Posted in arena | Leave a Comment »

Arkimedica – Comunicato stampa

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

Arkimedica S.p.A., tramite la controllata Aricar S.p.A, azienda con sede a Cavriago (RE) e leader sul mercato italiano nell’allestimento di ambulanze e di veicoli per disabili, comunica di essersi aggiudicata l’appalto per la fornitura di 43 ambulanze alla regione Emilia Romagna, per un valore pari a 2 milioni di euro.
Simone Cimino, presidente di Arkimedica S.p.A., dichiara “Questo nuovo accordo contribuirà alla crescita della divisione Contract e rende maggiormente realistico il Piano Industriale 2008-2010 di Arkimedica che verrà approvato dal Consiglio di Amministrazione il 25 gennaio prossimo e che avrà come elemento caratterizzante lo sviluppo del settore Care”.

Posted in Arkimedica | Leave a Comment »

Mediobanca – Zunino altra operazione a put

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

(ASCA) – Roma, 23 gen – Stefania Cossetti, moglie di Luigi Zunino, soggetto rilevante in materia di internal dealing su azioni Mediobanca, ha sottoscritto con Barclays Bank Plc un’opzione put avente ad oggetto un nozionale di 3.300.000 azioni Mediobanca. Lo annuncia una nota in ottemperanza alle norme in materia di internal dealing.
Lo strumento finanziario ha una durata semestrale e il suo differenziale e’ da regolarsi per contanti.
Sono state vendute 850.340 azioni e conseguentemente la percentuale di partecipazione di Stefania Cossetti in
Mediobanca passa da 0,4883% allo 0,38453% del capitale sociale.

Posted in internal dealing, mediobanca, risanamento | Leave a Comment »

Mediobanca – Internal dealing di Zunino

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

Consistenti vendite da parte del Dott. Zunino, tramite la Sig. Cossetti, di titoli Mediobanca:

  • in data 17/1 vendita di 100 mila azioni al prezzo di 13 euro;
  • in data 18/1 vendita di 50 mila azioni al prezzo di 12.883 euro;
  • in data 18/1 vendita di 100 mila azioni al prezzo di 12.813 euro;
  • in data 21/1 vendita di 400 mila azioni al prezzo di 12.294 euro;
  • in data 22/1 vendita di 150.340 azioni al prezzo di 12.33 euro;

Posted in internal dealing, mediobanca, risanamento | Leave a Comment »

Commento di chiusura 2

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

(ASCA) – Roma, 23 gen – Il presidente della Bce, Jean Claude Trichet lascia intendere che non tagliera’ i tassi come ha fatto Bernanke alla Fed, e le Borse europee tornano a scendere precipitosamente. A Milano la seduta finisce con il Mibtel al ribasso del 3,79% mentre lo SPMib cede il 3,97%. Le ondate di vendite hanno interessato quasi tutto il listino, ma si sono accanite particolarmente sulle Fiat, che scendono sotto i 15 euro e finiscono al ribasso dell’11% nonostante i risultati del quarto trimestre 2007 si prospettino buoni. Sul lingotto pesa l’analisi della Bernstein, che ha abbassato il prezzo obiettivo del titolo a 11 euro ritenendo che nel 2008
la situazione macroeconomica peggiorera’ il bilancio. Oltre al comparto degli automotive, a livello europeo hanno perso punti anche i titoli oil. In Italia le Eni cedono il 4,8%, dopo che Bernstein ha abbassato il target price a 22 euro.
Giu’ anche Saipem (-4,7%), Tenaris (-2,2%), Erg (-4,4%), Saras (-4,6%). Il comparto dei bancari non si salva: le Unicredit cedono il 4,6% e abbandonano quota 5 euro. Le Intesa Sanpaolo perdono il 4%: oggi i vertici del Gruppo hanno smentito l’intenzione di vendere Fideuram alle Generali. Sia su Unicredit che su Intesa pesano i giudizi di JP Morgan e di UBS, che hanno tagliato i prezzi obiettivo.
Giu’ anche MPS, Banco Popolare, UBI Banca e Mediobanca, mentre le Popolare di Milano cedono solo una frazione di punto. Giu’ del 10% le Banca Italease dopo l’arresto di cinque dirigenti per associazione a delinquere. Tra i telefonici, le Telecom Italia perdono il 4,3%. Tra i media giu’ le Mediaset -3,2%), le RCS (-6%), le Espresso (-2,7%). In controtendenza Class (+6%) e IlSole24Ore (+0,7%).

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Commento di chiusura 1

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

(ASCA) – Roma, 23 gen – Pesanti ribassi sulle principali borse europee dopo che e’ tramontata l’ipotesi che la Banca Centrale Europea e la Bank of England possano a breve seguire la Federal Reserve e tagliare i tassi d’interesse.
Il numero uno della Bce, Jean Claude Trichet, questa mattina ha infatti ribadito l’attenzione della Banca centrale all’inflazione. Occorre, ha spiegato, ”ancorare solidamente le aspettative inflazionistiche per evitare volatilita’ addizionali a quelle dei mercati. E’ anche importante per la banca centrale assicurare un ordinato funzionamento del mercato monetario e il fatto che i tassi d’interesse siano adeguati all’ancoraggio delle aspettative inflazionistiche”.
Le flessioni dei listini si sono immediatamente ampliate e, a parte un lieve recupero in coincidenza con l’apertura di Wall Street, sono proseguite consistenti per tutta la giornata.
Peggio di tutte ha fatto Francoforte dove il DAX ha ceduto il 4,88% a 6.439 punti. Pesanti anche Parigi (CAC40 -4,25% a 4.636 punti), Amsterdam (AEX -3,73% a 417 punti) e Madrid (Ibex35 -4,56% a 12.254 punti) mentre Zurigo e Londra limitano i danni con una flessione rispettivamente dell’indice SMI dell’1,48% a 7.377 punti e del Ftse-100 dell’1,59% a 5.648 punti.
Secondo un analista ”la minaccia dell’inflazione e’ ancora molto considerata dalla Bce e dalla Boe e questo
potrebbe limitare molto la loro capacita’ di manovra nel caso ci si dovesse trovare a combattere le conseguenze del rallentamento Usa in Europa”.
Vendite concentrate ancora sui titoli bancari e su temi normalmente considerati difensivi come i telefonici, le
utilities e i titoli ael comparto alimentare che sono normalmente visti come un rifugio sicuro in tempi di
correzioni.

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

Commento di chiusura

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

L’Orso torna a graffiare gli indici milanesi che registrano a fine giornata un -3,79% per il Mibtel ,mentre l’S&P Mib ha ceduto il 3,97% a 32940 punti. Dopo la breve tregua di martedì, sono tornate forti le vendite sui listini europei affossati dalla negatività di Wall Street con altri segnali di debolezza dal corporate Usa. A Milano debacle per Fiat (-11,5%) scesa a 14,34 euro pagando a caro prezzo i risultati inferiori alle attese della controllata Cnh global. Esame trimestrale superato solo in parte per Stm (-2,42% a 8 euro) che si è sgonfiata progressivamente durante la seduta dopo un avvio in buon rialzo. In deciso calo anche big quali Eni (-4,83%), Enel (-4,93%) e Unicredit (-4,68%).

Posted in Senza Categoria | Leave a Comment »

M&C – Internal dealing

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

L’Ing. de Benedetti, tramite Romane International, ha acquistato, in data 22/1, 100 mila azioni al prezzo di 0.67€

Posted in internal dealing, M&C | Leave a Comment »

Raccomandazioni analisti – Ansaldo Sts

Posted by 4trading su 23 gennaio 2008

Risultati preliminari 2007 leggermente superiori alle
aspettative per Ansaldo Sts. È questo il parere di
Euromobiliare. In attesa di conoscere i dati definiti, che
saranno diffusi il 13 febbraio, il broker ha messo in evidenza come i ricavi preliminari pari a 970 milioni di euro svelati dalla società hanno superato le loro stime pari 950 milioni. Di poco superiore alle attese di Euromobiliare anche il risultato operativo (ebit) in crescita del 18% a 100 milioni di euro contro i 98 milioni stimati dalla sim milanese. Il broker conferma la raccomandazione “buy” sul titolo si Ansaldo Sts con
target price pari a 11,5 euro. Intanto, Ansaldo Sts, a capo di un gruppo di società operanti nel settore dei sistemi di trasporto ferroviari e metropolitani, guadagna l’1,67% a 7,55 euro a Piazza Affari.

Posted in Ansaldo STS, raccomandazioni | Leave a Comment »