4trading (www.4trading.it)

analisi di borsa

Archive for 13 gennaio 2008

Acotel: analisi grafica

Posted by 4trading su 13 gennaio 2008

 

aco

Pesantissima correzione per il titolo che si porta verso area 65 euro dove si colloca un importante punto di appoggio. Il mantenimento di questa soglia, e’ molto importante per le quotazioni poiche’ in caso contrario le quotazioni potrebbero raggiungere area 54 euro. Il movimento ha portato al raggiungimento di un fortissimo eccesso negativo. Consigliamo di seguire le quotazioni e di procedere ad acquisti in caso di raggiungimento e mantenimento di 65 euro in chiusura.

Posted in Acotel | Leave a Comment »

A2A: scatta lo stop

Posted by 4trading su 13 gennaio 2008

 

a2a

Andamento in netto ribasso e scatta lo stop alla rottura di 3 euro. Potenziale raggiungimento di area 2.9 euro.

Posted in A2A | Leave a Comment »

Acea: segnale negativo

Posted by 4trading su 13 gennaio 2008

ace_thumb[1]

Scattato il segnale di vendita alla rottura della trendline inferiore del canale rialzista. Primo target posto a 13.5 euro e successivo a 13.05 euro.  

Technorati Tag: ,

Posted in acea | Leave a Comment »

Mibtel: aggiornamento operativo

Posted by 4trading su 13 gennaio 2008

mibt

Area 28300 punti non ha retto alla pressione dei venditori e l’indice generale si e’ portato verso area 28000 punti. Nessun indicatore, per ora, genera un segnale anticipatore rialzista, ma il grafico evidenzia chiaramente che il livello di 28000 punti rappresenta il primo target della proiezione di Fibonacci. Si tratta di un livello non particolarmente affidabile ma la rottura di questa soglia determinera’, in automatico, il potenziale raggiungimento di area 27000 punti.

La prossima settimana sara’ quella piu’ importante per l’andamento dei mercati perche’ inizieranno ad essere pubblicate anche le trimestrali di importanti banche Usa (Citigroup, JP Morgan e Merrill Lynch) oltre che di Intel ed IBM. In contemporanea si avranno dati fondamentali per l’economia USA (vendite al dettaglio e prezzi al consumo). Molto probabilmente la volatilita’ sara’ la padrona dei mercati e solo alla fine della settimana si tireranno le somme. Al momento, la situazione e’ molto incerta.

Posted in Mibtel | Leave a Comment »

Nasdaq: aggiornamento grafico

Posted by 4trading su 13 gennaio 2008

nasd

Il grafico, su base settimanale, evidenzia molto chiaramente come l’indice abbia raggiunto la trendline rialzista gia’ evidenziata nelle precedenti settimane. Il movimento dell’indice lascia supporre al peggio ma a questo punto qualche timido segnale giunge dall’RSI (evidenziato su base giornaliera)

rsi

Come e’ possibile notare il minimo della precedente settimana ha retto la trendline ed, a giovedi’, l’indicatore aveva recuperato la zona neutrale. Solo con l’ultima seduta ritorna in ipervenduto ma partendo da livelli piu’ elevati. Proprio questa posizione lascia supporre che se l’indice riuscira’ a mantenersi al di sopra della trendline rializista (2370 punti), l’indicatore potrebbe anticipare un segnale rialzista. La settimana prossima (ricca non solo di dati macro ma anche di trimestrali di blue chips importanti – rinviamo alla sezione dati macro del menu’) sara’ quella decisiva. Noi riteniamo probabile un recupero tecnico nella prossima giornata.

Posted in nasdaq composite | Leave a Comment »

Cell Ther.: aggiornamento operativo

Posted by 4trading su 13 gennaio 2008

ctic

Osservando le quotazioni del titolo, la situazione appare molto molto negativa. Rottura della trendline di breve passante per i recenti minimi e formazione di una nuova linea negativa di brevissimo. A livello grafico solo la posizione di alcuni indicatori (Rsi e Stocastico) lasciano supporre che la velocita’ di correzione potrebbe arrestarsi, ma nessun segnale anticipatore.

In tarda serata di venerdi’ e’ stato comunicato l’accordo tra la societa’ e Societe Generale per un aumento di capitale riservato alla societa’ americana. L’accordo prevede un aumento di capitale da realizzarsi in una o piu’ tranche, entro il gennaio 2009, per un importo massimo pari a 60 milioni di euro. L’emissione potra’ verificarsi solo a determinate condizioni che saranno pubblicate nel prospetto informativo. Al momento, non sappiamo quali siano queste condizioni.

In questo modo la societa’ si e’ assicurata la sopravvivenza per i prossimi 12 mesi nell’attesa della commercializzazione dell’unico farmaco sin qua prodotto. Quali effetti potra’ avere questa notizia sono difficilmente riscontrabili. La nostra sensazione e’ che il titolo, indipendentemente dal contesto generale potra’ migliorare in maniera considerevole, ma la struttura finanziaria rimane comunque molto deficitaria. Acquistare ora significa incorrere a rischi altissimi. Per tale motivo, l’eventuale acquisto deve essere immediatamente protetto dallo stop che non deve mai essere inferiore al 5% del valore di carico. Indicativamente, l’indicazione di acquisto puo’ essere fornita solo al superamento di 1,25 euro.

Posted in cell | Leave a Comment »

Tiscali: aggiornamento operativo (a valori rettificati per l’aumento di capitale)

Posted by 4trading su 13 gennaio 2008

tis

Proproniamo il grafico a valori rettificati per l’aumento di capitale che partira’ domani 14/01. Le quotazioni partiranno dal valore di 1.598 euro (prezzo di riferimento). Il grafico evidenzia chiaramente il sell-off subito dai prezzi nelle ultime sedute ed il contestuale recupero di venerdi’. Il movimento di venerdi’ deve essere collegato proprio alla partenza dell’aumento di capitale ed alla decisione di molti broker di obbligare gli shortisti di chiudere l’operazione al ribasso. Riteniamo, che il rialzo sia stato “drogato” proprio da questa decisione e che, nelle prossime sedute, le quotazioni subiranno un arretramento. In ogni caso, il grafico evidenzia molto chiaramente quali sono i livelli “critici” e probabilmente di oscillazione del titolo nelle prossime settimane. Al rialzo la soglia da tenere sotto controllo e’ quella posta tra 1.7 e 1.75 euro, mentre al ribasso il target negativo si colloca in area 1.25 euro. Operare in un simile contesto appare molto “difficile” ed il titolo si prestera’ a violente oscillazioni anche per i sicuri “arbitraggi” che saranno impostati con i diritti. Non consigliamo acquisti in questa fase. Primi interventi solo al raggiungimento di area 1.25 euro (qualche anticipo si potra’ fare all’eventuale raggiungimento di 1.35 euro).

Per chi avesse posizioni sul titolo sono due le potenziali soluzioni: quella classica, vendere i diritti al primo giorno di quotazione (domani) e riacquisto degli stessi negli ultimi 2 giorni di contrattazione per sottoscrivere l’aumento di capitale(24-25 gennaio).

Oppure vendere i diritti subito senza sottoscrivere.

Appare evidente che la sottoscrizione e’ consigliabile a coloro che hanno il titolo ad un prezzo di carico molto elevati rispetto alla quotazione corrente (sopra i 2 euro a valori rettificati (oltre 2.25 euro di prezzo originario).  

Posted in tiscali | Leave a Comment »